Servizi Tecnologici

Il primo servizio che vi è offerto dall’Eco Metalli Srl è il contatto umano per valutare assieme al cliente quali sono le reali necessità di accumulare o di smaltire il rifiuto che si va a produrre durante le normali attività o durante le straordinarie attività dell’impresa.

Ben compresa l’entità della produzione del rifiuto si collabora con il cliente per garantire la corretta gestione del rifiuto, in regola con le normative vigenti e con le necessità di smaltimento personalizzate, da valutare di volta in volta, perché sono tutte realtà individuali personali univoche.

Dopo che sono ben chiare le procedure per gestire il rifiuto noi possiamo ritirare il rifiuto speciale non pericoloso, utilizzando i criteri del caso da applicare specificatamente per ogni realtà, perché diverse le une dalle altre.

La nostra attività di recupero dei metalli ferrosi e non ferrosi si sposta al nostro stoccaggio ove le materie ricevute sono controllate, sezionate, separate, vagliate, trasformate, calibrate, analizzate, e condotte alla filiera naturale che spetta alla materia prima secondaria degna di tale nomina.

La complessa burocrazia dei giorni nostri, e articolata e irta di complesse strettoie dove la nostra esperienza è in grado di sbrogliare la complessa matassa, per gestire con regolarità la programmazione dei vostri rifiuti speciali industriali non pericolosi.

Prima delle lavorazioni nel nostro sito, il materiale subisce in certo numero di analisi chimiche fisiche e radiometriche.

Al superamento delle analisi inizia la procedura di smontaggio selezione cernita calibrazione e preparazione alla nuova vita della materia secondaria.

I diversi prodotti da noi trattati sono quelli che le nostre realtà industriali emettono come rifiuti ma che in realtà sono una risorsa per la filiera dei rifiuti e per le risorse minerarie e le industrie che producono sul nostro territorio.

Il servizio di consulenza si accompagna al laboratorio di analisi, che ci permettono di conoscere più a fondo il prodotto da recuperare ottimizzando il percorso di riciclo e di reintegro dei metalli alla via che acquista in un nuovo prodotto commerciale.

  • Recupero di fanghi di piombo.
  • Recupero di fanghi di stagno.
  • Recupero di fanghi di vasche dei bagni galvanici.
  • Recupero di soluzuioni acide di bagni galvanici.
  • Recupero di soluzioni alcaline di bagni galvanici.
  • Recupero di soluzioni esaustedi acido solforico
  • Recupero di soluzioni esauste di acido phosforico.
  • Recupero di soluzioni esauste di cloruro di potassio.
  • Recupero di soluzuioni esauste di cianuro di potassio.
  • Recupero di bagni galvanici esausti in genere.
  • Acquisto rottami ferrosi.
  • Acquisto rottami non ferrosi.
  • Acquisto rame.
  • Acquisto ottone.
  • Acquisto cavi elettrici.
  • Demolizioni industriali.
  • Demolizioni ferroviarie.
  • Lavorazione rottami.
  • Recupero rottami
  • Recupero rame.
  • Recupero ottone
  • Recupero leghe.
  • Recupero stagno esausto.
  • Recupero cavi elettrici.
  • Recupero metalli non ferrosi.
  • Contenitori metallici per rifiuti.
  • Riciclo metalli.
  • Riciclo rame
  • Riciclo ottone.
  • Riciclo leghe.
  • Riciclo cavi elettrici.
  • Ritiro metalli.
  • Ritiro rame.
  • Ritiro ottone.
  • Ritiro cavi elettrici.
  • Ritiro leghe.
  • Ritiro lega di stagno esausta.
  • Trasporto rottami.
  • Trasporto rame.
  • Trasporto ottone.
  • Trasporto rifiuti.
  • Trasporto rifiuti speciali.
  • Contenitori rifiuti in comodato d’uso.
  • Cassoni  scarrabili in comodato d’uso.

I commenti sono chiusi.